Schiaffo per la Giunta Marino: il Tar del Lazio boccia l’aumento tariffe Ztl L'assessore alla Mobilità, Guido Improta, a rischio dimissioni.

<span class="entry-title-primary">Schiaffo per la Giunta Marino: il Tar del Lazio boccia l’aumento tariffe Ztl</span> <span class="entry-subtitle">L'assessore alla Mobilità, Guido Improta, a rischio dimissioni.</span>

Autore: La Redazione

Le news di Roma
Condividi

Il Tar del Lazio stronca il sostanzioso aumento delle tariffe per l’accesso alle zone Ztl di Roma.

Il Tar del Lazio ha bocciato la delibera adottata dalla Giunta Capitolina con la quale, su mia proposta, si rideterminavano le tariffe per l’accesso alle zone a traffico limitato. La decisione mina programma contrasto al traffico: valuterò col sindaco il da farsi”. Lo annuncia l’assessore alla Mobilità di Roma Capitale, Guido Improta.  Quest’ultimo nel pomeriggio incontrerà il primo cittadino di Roma, e non è esclusa l’ipotesi di dimissioni.

Ho appreso – spiega Improta – che con la sentenza n. 3666/15, il Tar del Lazio ha bocciato la delibera n. 119 del 30 aprile 2014 adottata dalla Giunta Capitolina con la quale, su mia proposta, si rideterminavano le tariffe per l’accesso alle zone a traffico limitato”. 

“La decisione – precisa l’assessore – mina alle fondamenta l’intera strategia di contrasto al traffico privato, in particolare nel Centro Storico, portata avanti in questi 20 mesi, premessa essenziale del Piano Generale del Traffico Urbano approvato dall’Amministrazione Marino”. “Nel pomeriggio – conclude – mi recherò dal Sindaco Ignazio Marino per tutte le valutazioni di sua competenza”.

Like & Share!

Commenti

comments

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial