Mafia Capitale, sostituiti i 4 consiglieri arrestati. Manifestanti in Aula: “Marino dimettiti” L'Assemblea capitolina ha approvato la sostituzione temporanea dei consiglieri capitolini Massimo Caprari, Mirko Coratti, Pierpaolo Pedetti e Giordano Tredicine. Anche il capogruppo Pd Regione lascia.

<span class="entry-title-primary">Mafia Capitale, sostituiti i 4 consiglieri arrestati. Manifestanti in Aula: “Marino dimettiti”</span> <span class="entry-subtitle">L'Assemblea capitolina ha approvato la sostituzione temporanea dei consiglieri capitolini Massimo Caprari, Mirko Coratti, Pierpaolo Pedetti e Giordano Tredicine. Anche il capogruppo Pd Regione lascia.</span>

Autore: La Redazione

Le news di Roma
Condividi

L’assemblea capitolina ha approvato la surroga dei 4 consiglieri comunali arrestati nell’inchiesta Mafia Capitale. L’Aula ha dato il via libera alla sostituzione temporanea dei consiglieri Massimo Caprari (centro democratico), Mirko Coratti (Pd), Pierpaolo Pedetti (Pd) e Giordano Tredicine (Pdl) con affidamento dell’incarico provvisorio a Daniele Parrucci (Cd), Liliana Mannocchi (Pd), Cecilia Fannunza (Pd) e Alessandro Cochi (Pdl).

Il sindaco di Roma, Ignazio Marino, presente in aula, è stato duramente contestato dai militanti di M5S.

Nella tarda mattinata, intanto, la Regione ha perso un altro pezzo. “Sono assolutamente estraneo da qualsiasi responsabilità e nell’interesse del gruppo Pd alla Regione, dell’Amministrazione regionale e del Partito Democratico mi dimetto da capogruppo“. Così Marco Vincenzi, capogruppo del Pd alla Regione Lazio, si è dimesso dopo alcun articoli di giornale che lo indicano come coinvolto nell’inchiesta Mafia Capitale. Vincenzi segue l’ex capo di Gabinetto Maurizio Venafro, dimessosi a marzo.

Like & Share!

Commenti

comments

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial